/** * @subpackage LightBreeze v1.7 HM01J * @copyright Copyright (C) 2010-2013 Hurricane Media - All rights reserved. * @license GNU General Public License version 2 or later; see LICENSE.txt */ defined( '_JEXEC' ) or die( 'Restricted access' ); $LeftMenuOn = ($this->countModules('position-4') or $this->countModules('position-5') or $this->countModules('position-7')); $RightMenuOn = ($this->countModules('position-6') or $this->countModules('position-8')); $TopNavOn = ($this->countModules('position-13')); $app = JFactory::getApplication(); $sitename = $app->getCfg('sitename'); $sitetitle = $this->params->get('sitetitle'); $sitedescription = $this->params->get('sitedescription'); $logopath = $this->baseurl . '/templates/' . $this->template . '/images/logopdo.png'; $logo = $this->params->get('logo', $logopath); $logoimage = $this->params->get('logoimage'); ?> Sport e Alimentazione - La giornata alimentare

Sport e Alimentazione - La giornata alimentare

La colazione

È un momento molto importante della giornata alimentare perché ci permette di affrontare gli impegni, lavorativi, scolastici e sportivi con la giusta quantità di energia. Chi, per pigrizia o distrazione, non dedica sufficiente attenzione e tempo alla prima colazione, o addirittura non la fa, mette a rischio il proprio benessere, oltre al proprio rendimento nel lavoro, nello studio e nello sport. Se nella giornata si devono affrontare una o più gare che impegneranno molte ore, è necessario integrare la prima colazione con piccole porzioni di alimenti ricchi di proteine, come uova, prosciutto, formaggio, ecc.

Lo spuntino di metà mattina

Deve essere particolarmente digeribile, infatti non si deve sovraccaricare l'apparato digerente poche ore prima del pasto di mezzogiorno. Frutta, yogurt, bevande a base di frutta vanno benissimo, accompagnati da prodotti da forno dolci o salati, oppure un pezzo di parmigiano, con crackers, accompagnato da una spremuta.

La merenda del pomeriggio

Deve essere variata a seconda dell'attività fisica svolta, e del momento in cui si consuma, soprattutto in relazione all'orario dell'allenamento. Le scelte sono molte, dal classico panino con affettati, formaggi, marmellata, creme spalmabili o miele, i gelati, i frullati e i prodotti a base di latte, come budini, creme pronte e yogurt di tutti i tipi accompagnati da qualche biscotto, una fetta di torta.

Pranzo e cena

Sono due importanti momenti della giornata alimentare, tra loro complementari.
Questo significa che la scelta degli alimenti non deve essere lasciata al caso, in quanto si possono bilanciare gli eccessi e integrare le carenze di questo o quel nutriente. Il pranzo e la cena devono fornire all'organismo tutti i nutrienti nelle giuste proporzioni. Non si dovrebbe quindi mangiare sia a pranzo che a cena lo stesso cibo, ma alternare per esempio carne con pesce o uova o formaggio, riso con pasta e così via... Un'attenzione particolare va prestata alla preparazione e alla cottura dei cibi in quanto troppi condimenti, lunghi tempi di cottura, fritture e preparazioni troppo elaborate rendono gli alimenti meno digeribili. Soprattutto per la cena è meglio scegliere piatti semplici, di facile digestione, per non affaticare l'organismo prima del riposo notturno.

CONI Sport e alimentazione